górne tło

Il nuovo direttore dell’Istituto Italiano di Cultura

Il nuovo direttore ha iniziato il suo lavoro nell'Istituto Italiano di Cultura a Cracovia. Il 11 giugno 2014 Signore Ugo Rufino ha fatto la sua prima visita ufficiale al Sindaco di Cracovia Jacek Majchrowski.

 

L'ospite ha fatto l'elogio sulla nostra città nelle superlative, sottolineando un carattere amicale di Cracovia nel brano degli investimenti degli Italiani ed il suo potenziale culturale. Dichiarando la volontà di rafforzare il legame cracoviano-polacco, il direttore Rufino ha accentuato l'intenza di cooperare con delli enti locali culturali tali che teatri, musei,  Filarmonica di Cracovia. Ha presentato al. Sindaco i suoi progetti dell'organizzazione della mostra archeologica sull'architettura romana ed altre mostre dei pittori italiani. Un'altra iniziativa progettata è il Festiwal del Ciemna Italiano a Cracovia. Una stella maggiore e l'icona che giunge il mondo del ciemna italiano e polacco sarebbe Kasia Smutnik – un'attrice molto famosa al sud dell'Italia. Una idea successiva di Ugo Rufino è la manifestazione di film moderni polacchi in Italia, in collaborazione con l'Istituto Polacco in Italia ed una filiale dell'Accademia Polacca delle Scienze a Roma. Tra le attività progettate di Signor Direttore c'è anche... la verificazione dei ristoranti cracoviani che servono i pasti italiani !

Il Sindaco Majchrowski ha espresso un'opinione positiva sui progetti, sottolineando che visto un grande amore dei Polacchi per il cinema italiano il festival sarà sicuramente l'oggetto di un grande interesse. Ha anche informator il direttore sul Fondo dei Film a Cracovia che agisce nell'ambito dell'Ufficio dei Festival a Cracovia.

dolne t�o